Pubblicazioni

Protezioni per robot

Necessità di proteggere i robot impiegati in industria

La presenza di macchinari automatici e robot è sempre più frequente nelle varie industrie: da quella meccanica alle fonderie, dagli stabilimenti automobilistici al settore chimico e farmaceutico, braccia meccaniche e automatismi sono parti indispensabili del processo di produzione. L’esposizione a molteplici fattori di rischio, quali acqua, polvere, acidi, residui di lavorazione, vernici aumenta in modo esponenziale la possibilità di guasti o di malfunzionamenti dovuti alla semplice usura. Prevenire l’insorgenza di tali problematiche è possibile, ricorrendo a protezioni per robot appositamente studiati per incontrare le più diverse esigenze di lavoro: aziende specializzate sono in grado, infatti, di offrire alla propria clientela coperture e custodie in materiale tecnico, capaci di non limitare la mobilità del braccio meccanico.

I robot negli impianti di depurazione dell’acqua

Gli impianti di depurazione e trattamento delle acque reflue fanno largo uso dei robot. Ponti mobili raschiatori o ispessitori di fanghi non costituiscono che semplici esempi di una tecnologia che pone a disposizione degli impianti sofisticati macchinari automatici. Anche nelle piccole realtà, come alberghi e strutture sportive si fa largo uso di robot, basti pensare ai pulitori del fondo delle piscine o di quelli che operano a pelo d’acqua. La maggior parte di tali dispositivi necessitano di protezioni che li salvaguardino da sabbia o dalla stessa acqua.

Peculiarità delle protezioni per robot

Le protezioni in uso negli impianti di trattamento acqua hanno come primaria caratteristica quella di dover essere del tutto impermeabili e a tenuta stagna: una semplice infiltrazione, come è facile intuire, potrebbe seriamente compromettere il funzionamento del robot. Ciò premesso, le tipologie di custodie sono numerose: monouso o lavabili, resistenti alle sostanze acide, ai metalli, o ad additivi chimici propri di mastici e vernici. Il rivestimento superficiale, ad esempio, potrebbe essere presente su un solo lato dal cappuccio per aumentarne la duttilità e per renderlo lavabile, aumentandone sensibilmente la durevolezza.