Pubblicazioni

Prodotti anti scalant

L’importanza della manutenzione

Come in tutti i settori, anche in quello degli impianti di depurazione dell’acqua riveste un ruolo preminente la manutenzione: controllare con periodicità i vari componenti, provvedere regolarmente ai controlavaggi e monitorare tutte le fasi degli impianti significa, anzitutto, mantenere alti standard qualitativi del prodotto finito. Inoltre, una regolare manutenzione comporta un innegabile vantaggio economico: le somme investite nei controlli, infatti, sono indubbiamente inferiori rispetto alla riparazione o alla rocambolesca sostituzione di un filtro; un improvviso malfunzionamento, tra l’altro, implicherebbe il momentaneo arresto del processo di depurazione delle acque, con le conseguenze che, soprattutto in una grande industria, ciò comporterebbe.

Gli impianti ad osmosi inversa

Tra gli impianti di trattamento dell’acqua più efficienti, ma anche maggiormente soggetti all’usura, vi sono quelli ad osmosi inversa: capaci di garantire alte performances, infatti, tali installazioni possono risultare inefficaci se non viene eseguita una puntuale manutenzione ai contenitori e alle membrane osmotiche, queste ultime particolarmente vulnerabili. Agglomerati di calcare, incrostazioni o sedimenti di ferro o solfati potrebbero inficiare il funzionamento dell’impianto ad osmosi inversa o a nanofiltrazione, obbligando ad una sostituzione eccessiva e troppo frequente delle membrane, con un notevole rialzo dei costi di gestione. Ma come prevenire tale situazione? Oltre ad un controlavaggio periodico, si può ricorrere ai prodotti anti scalant.

I prodotti anti scalant

Le sostanze anti scalant sono dei prodotti antiprecipitante che prevengono il deposito di inquinanti sulle membrane osmotiche allungandone, di conseguenza, la vita. La loro azione si esplica nella dispersione delle particelle colloidali, senza che questo infici la qualità dell’acqua filtrata: efficace con ferro, silice, fluoruri, carbonati, un antiprecipitante costituisce un ottimo investimento per piccoli o grandi impianti. Per orientarsi nel vasto orizzonte dei prodotti anti scalant, occorre anzitutto tenere presente le caratteristiche dell’acqua da trattare e la tipologia delle sostanze inquinanti da trattenere. Dato, inoltre, che si tratta di prodotti chimici, si consiglia la somministrazione attraverso una buona pompa dosatrice.