Demineralizzatori

La demineralizzazione è un processo chimico-fisico di trattamento dell'acqua destinato all'eliminazione, totale o parziale, dei sali disciolti. Si può ottenere in due maniere differenti: o tramite l’uso di resine a scambio ionico o tramite l’osmosi inversa.

Gli impianti Water Energy ad osmosi inversa, della serie WO, si basano sul fenomeno che si verifica quando si applica alla superficie di una membrana semipermeabile, che separa due soluzioni di concentrazione diversa, una differenza di pressione contraria alla pressione osmotica e ad essa superiore, per cui il flusso del solvente avviene dalla soluzione più concentrata a quella più diluita. L'osmosi inversa è una delle tecnologie usate per desalinizzare l'acqua marina.

Gli impianti Water Energy basati sul sistema a scambio ionico, della serie DWE, utilizzano resine a scambio ionico per la rimozione degli ioni in soluzione. Il procedimento si basa sulla capacità di queste resine di legare ed accumulare gli ioni contenuti in soluzioni acquose fortemente diluite. Il procedimento a scambio ionico risulta particolarmente indicato per il trattamento di soluzioni diluite di sali metallici.

I demineralizzatori progettati e realizzati da Water Energy trovano applicazione nel campo del trattamento di acque derivanti da processi industriali galvanici, di trattamento delle superfici, di lavorazione e trasformazione dei metalli e principalmente nel settore della verniciatura industriale.

I demineralizzatori vengono impiegati per la produzione di acqua deionizzata con conducibilità inferiore a 20 µS/cm in cicli chiusi (di ricircolo) fino ad 1 µS, a partire da acque di lavaggio di impianti per il trattamento e la finitura dei metalli o da acque di acquedotto.

L’utilizzo di acque di ricircolo consente di ottenere notevoli risparmi di acqua e dei reattivi grazie ad una resa ciclica estremamente elevata.

Water Energy è in grado di fornire ai propri clienti una vasta gamma di soluzioni tecniche e di resine specifiche per ogni determinato tipo di acqua da trattare in funzione delle esigenze industriali: impianti a resine cationiche forti, impianti a resine cationiche deboli, impianti a resine anioniche forti, impianti a resine anioniche deboli, impianti a resine anioniche rigenerabili, impianti a letto misto, impianti a resine selettive per il trattamento dei metalli. A monte della sezione resine gli impianti Water Energy sono provvisti di unità di filtrazione a carboni attivi per l’adsorbimento degli inquinanti di natura organica.

A seconda delle necessità, gli impianti possono essere realizzati su SKID in acciaio inox AISI 304 con elementi modulari o pre-assemblati, così da garantire una facile movimentazione e posizionamento in sito.

Ogni impianto può essere dotato di:

  • quadro di controllo PLC o centralina dedicata per il controllo delle valvole multivia nelle fasi di produzione o di rigenerazione;
  • pompa di pressurizzazione dell’impianto;
  • prefiltro in ingresso di 25-50 µm a seconda delle necessità;
  • flussimetro di controllo della portata in ingresso;
  • flussimetri di controllo delle portate di aspirazione dei reagenti chimici per la rigenerazione delle resine;
  • valvole di parzializzazione delle portate di aspirazione dei reagenti chimici per la rigenerazione delle resine;
  • predisposizione al funzionamento in modalità DUPLEX.

Ogni impianto viene collaudato e testato al fine di dare un prodotto finito chiavi in mano.





Richiedi Informazioni

Email*